CONFERENZE 2008

 

2008 sezione “Le teorie della Scuola del Vedere”: Lo sguardo della filosofia – A cura di:  prof. Giovanni Spizzo
LA PITTURA E IL MALE (ovvero il bello del brutto) Francis Bacon & Lucian Freud un confronto tra arte e vita 1° Incontro:  Mercoledì 30 aprile 08  h 18.30   Il male e il corpo nelle arti figurative: un veloce excursus  attraverso autori quali Michelangelo, Bosch, Bruegel, Cranach, Dürer, Füssli e Goya.   Il legame tra male  morale e male fisico nella raffigurazione del corpo.Manet e Baudelaire: l’irruzione del prosaico e del blasfemo nell’arte.  IL bello del brutto. Le vicissitudini della figura umana nell’arte moderno-contemporanea. La strepitosa esemplarità di Bacon e di Freud.  2° Incontro:  Mercoledì 7 maggio 08   h 18.30    Il maledettismo di Bacon, una simbiosi di arte e vita. Le ascendenze di un autodidatta, ovvero la tradizione alle spalle di un artista unico.  La testa senza volto dell’animale uomo. L’animalità dello spirito e il “tremendum”.L’artista testimone della condizione umana: “guardare lo sfacelo” al di là dei dualismi cielo/terra, salvezza/dannazione. Lo sguardo senza giudizio. Un’analisi di opere esemplari.  3° Incontro: Mercoledì 14 maggio 08  h 18.30    Lucian Freud il nipote di…  L’evoluzione creativa.L’intensificazione della realtà sulla tela, corpi senza vita e pittura vivente.  Un’acuta tensione percettiva tra distacco e straniamento.Goffaggine, tenerezza e spietatezza come cifre di ritratti vertiginosi.  Un’analisi di opere esemplari. Le posizioni radicali di Bacon e Freud nella cultura del Novecento. Sul fare esperienza di un’arte che non lascia vie di uscita.     

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *